2 dicembre 2015 – La ricerca valutativa (I) 

Le tavole allegate contengono un gran numero di domande. Sapreste rispondere, seguendo la logica che fin qui abbiamo sviluppato? Vi propongo alcune letture che possono contribuire a definire meglio il quadro della ricerca educativa. Le trovare in rete ai seguenti indirizzi: https://www.academia.edu/19287727/Un_sistema_non_sistema https://www.academia.edu/19206046/Interpretazioni_virtuali_allievi_reali https://www.academia.edu/17613880/Stiamo_affogando_nei_luoghi_comuni Allegati 31_32-151202-ricerca valutativa-I (8.78 MB)

1 dicembre 2015 – Le domande della valutazione 

Per quanto nelle rappresentazioni di senso comune la valutazione intervenga solo a compimento di un’attività d’istruzione al fine di esprimere un giudizio sul livello di apprendimento conseguito da ciascun allievo, ad una considerazione più attenta ci si accorge che sono molte le situazioni nelle quali si esprimono valutazioni. Per esempio, i genitori che cercano di […]

25 novembre 2015 – Un esempio di razionalità didattica 

Molte delle indicazioni volte a conferire razionalità agli interventi educativi nella scuola sono interpretate ed esemplificate nel film di N. Philibert, Essere e avere. Il film, del 2002, è stato presentato e premiato al 55° Festival di Cannes. Nelle tavole allegate si propongono alcune questioni alle quali si può rispondere riflettendo su quanto è narrato […]

24 novembre 2015 – Sperimentale non significa provvisorio 

Si è già rilevata la differenza tra l’educazione formale, che si svolge nell’ambito di contesti specificamente destinati a tale intento, e quella informale, che risulta invece da interazioni che si manifestano nelle condizioni della vita quotidiana. L’educazione formale non può essere pertanto espressione delle intuizioni del momento, anche se intelligenti e innovative, ma deve corrispondere […]

19 novembre 2015 – Per tutti e per ciascuno 

Lezioni 23-24, 19 novembre 2015. Per tutti e per ciascuno Per entrare nel merito degli argomenti delle lezioni di oggi dobbiamo preliminarmente discutere il concetto di metodo didattico, con riferimento allo sviluppo della ricerca educativa dalla seconda metà dell’Ottocento. La nozione di metodo si è affermata perché consentiva di comporre una teoria che giustificasse l’azione […]

17 novembre 2015 – Meritocrazia: lo sanno che cos’è? 

Accade sempre più di frequente sentir indicare la meritocrazia come traguardo per una educazione di qualità. Il ragionamento in base al quale si afferma un’interpretazione apparentemente così impegnativa, è un banale calcolo di logiche di mercato, dove ciò che conta è ridurre i costi e ottenere in tempi brevi il massimo vantaggio in termini economici […]

11 novembre 2015 – Valutazione: educazione o potere? 

Le tavole allegate forniscono un quadro degli orientamenti che si sono venuti precisando in campo valutativo a partire dagli anni sessanta del secolo scorso. Un primo importante contributo è venuto da studi sull’attitudine orientati a definire procedure più efficaci per l’insegnamento e l’apprendimento. Un apporto significativo è stato quello di uno studioso americano, John B. […]

10 novembre 2015 – Perché siamo quello che siamo 

Spesso si tenta di dare un significato più preciso a formazione aggiungendo un complemento di specificazione, e si parla di formazione della personalità. Si tratta, tuttavia, di un’espressione piuttosto velleitaria, che non tiene conto della varietà e complessità dei fattori che concorrono a dar forma alla personalità di bambini e ragazzi: occorre, infatti, tener conto […]

4 novembre 2015 – La vita davanti? 

Sono stati considerati preliminarmente i diversi aspetti della capacità di comprensione della lettura, anche in considerazione del ridursi della presenza della comunicazione scritta nella vita quotidiana (pensare all’uso di telefonini, messaggi audio, registratori, icone che sostituiscono messaggi alfabetici eccetera). Elencate le situazioni in cui, nella vita quotidiana, avete bisogno di scrivere. Cercate anche di stabilire […]

3 novembre 2015 – Pensieri su un quadro di La Tour 

Abbiamo definito l’educazione come il processo culturale attraverso il quale avviene l’adattamento alla vita. Tale processo assume due principali forme, la prima implicita e l’altra esplicita. L’educazione implicita è quella di cui i soggetti con minore esperienza fruiscono per il fatto di essere esposti ad interazioni con membri più esperti della società. Le principali fonti […]