Seconda opportunità e continuità del processo (Fonti per l’educazione degli adulti, 09) 

Seconda_opportunita_e_continuita_del_pro

Siamo di fronte alla contraddizione di un’educazione che per molti versi sta ancora cercando la via per una autentica espansione e per altri lascia emergere tendenze evolutive che vanno nella direzione contraria a quella che finora aveva consentito di raggiungere risultati importanti, anche se non così  diffusi come si sarebbe desiderato. In allegato il testo […]

L’idea del movimento lancasteriano (Fonti per l’educazione degli adulti, 08) 

Lidea_del_movimento_lancasteriano_Fonti

L’esigenza di trovare soluzioni per lo sviluppo dell’educazione formale fra Settecento e Ottocento è stato avvertita sia per quanto riguardava i bambini e i ragazzi, sia per migliorare le condizioni di vita degli adulti.

Condorcet e il diritto all’educazione (Fonti per l’educazione degli adulti, 07) 

Condorcet_e_il_diritto_alleducazione_Fon

Condorcet ha sviluppato in “Cinq mémoires sur l’instruction publique” una teoria politica dell’educazione, affermandone il carattere pubblico e collegandola a una nozione avanzata (si può anche dire rivoluzionaria) del profilo del cittadino.

Dei delitti e delle pene (e dell’educazione) (Fonti per l’educazione degli adulti, 06) 

Dei_delitti_e_delle_pene_e_delleducazion

Prosegue il percorso tra le fonti per l’educazione degli adulti (n. 6). L’opera di Beccaria costituisce un punto di riferimento non solo per lo sviluppo della cultura giuridica, ma anche di quello dell’educazione: la pena, infatti, cambia carattere se apre la  via a un processo nel quale l’educazione di chi ha commesso il crimine apre […]

La narrativa di adattamento (Fonti per l’educazione degli adulti, 05) 

La_narrativa_di_adattamento_Fonti_per_le

Alcuni importanti fattori hanno potentemente contribuito a cambiare il profilo della popolazione europea: – le grandi scoperte geografiche hanno rotto un’idea limitata dello spazio; – la rivoluzione copernicana ha cambiato la rappresentazione dell’universo; – la nuova scienza ha liberato dalla dipendenza dall’autorità delle fonti per la conoscenza; – la conoscenza è stata in misura crescente […]

Lutero e i riformatori religiosi (Fonti per l’educazione degli adulti, 04) 

La riforma protestante (avviata con la pubblicazione da parte di Lutero, la vigilia di Ognissanti del 1517, delle sue 95 tesi) ha segnato il punto d’avvio di un’imponente processo di alfabetizzazione, che ha cambiato, nel tempo, il profilo culturale dei popoli d’Europa. Il testo delle 95 tesi è presente nel file tesi sulle indulgenze, allegato. […]

La città educante (Fonti per l’educazione degli adulti, 03) 

1) Perché le utopie classiche sono generalmente collocate in uno spazio remoto, al quale si perviene attraverso percorsi tortuosi e accidentati? Perché è posta in evidenza l’interruzione del collegamento con la terra dalla quale si era partiti? Quale significato assumono questi punti di approdo? Che cosa accomuna e che cosa  distingue le diverse terre dell’utopia, […]

Un’idea di progresso: il sapere e il fare (Fonti per l’educazione degli adulti, 02) 

Il pensiero utopistico, come già è apparso evidente dalla lettura di Moro, attribuisce grande importanza all’educazione. Nulla come l’educazione contribuisce, infatti, a quel rovesciamento dell’assetto politico e sociale che costituisce l’intento dell’utopia. Non basta, tuttavia, enunciare un programma, per quanto audace, di rovesciamento di una condizione esistente. Occorre operare per un miglioramento delle condizioni di […]

Tempo per l’educazione, tempo per la vita (1 marzo 2016) 

La grande tradizione del pensiero utopistico moderno ha inizio con Utopia di Tommaso Moro. Nel documento allegato se ne offre una traduzione pubblicata a Venezia verso la metà del Cinquecento. Si raccomanda una lettura attenta alla descrizione dei modi di vita e alle forme dell’organizzazione sociale della popolazione dell’isola di Utopia. Il tempo per l’educazione […]