EuroVision: Museums Exhibiting Europe (EMEE)

 

Il quadro di riferimento

EuroVision: Museums Exhibiting Europe (EMEE) è un progetto di ricerca europeo destinato a musei nazio- nali e regionali. L’obiettivo principale è la definizione di un approccio innovativo interdisciplinare che con- duca a reinterpretare gli oggetti museali in un’ottica europea e transnazionale. La cornice teorica e le attività pratiche saranno sviluppate e valutate da una rete internazionale e transettoriale che, grazie al supporto scientifico e disciplinare di esperti di didattica della storia, si avvarrà delle eccellenti capacità creative dei musei e di esperti di settore. Il progetto sarà presentato ai visitatori attraverso mostre temporanee denominate ‘EuroVision Lab.’ e contraddistinte dal motto:

‘One Object – Many Visions – EuroVisions’

‘EuroVision Lab.’ è un laboratorio sperimentale che si svolge presso tutti i partner. È caratterizzato da varie attività, tutte finalizzate ad attrarre il pubblico (p. es. mostre, rappresentazioni culturali), e tutte ispirate al concetto del ‘Cambiamento di Prospettiva / Change of Perspective’ (COP) per la europeizzazione dei musei re- gionali e nazionali. Il COP interviene sull’identità storica e culturale attraverso tre componenti.

COP 1: Reinterpretazione degli oggetti in un’ottica europea.

Come se stessero osservando attraverso lenti diverse, esperti e visitatori scopriranno che uno stesso oggetto può essere percepito in molti modi, anche legati al contesto. Perciò il COP 1 incoraggerà i visitatori a partecipare attivamente alla reinterpretazione degli oggetti in un’ottica europea intrecciando prospettive locali, nazionali, transnazionali e globali.

COP 2: Attivazione e partecipazione dei visitatori.

Il COP 2 mette in pratica il cambiamento di prospettiva tra esperti e visitatori. Il museo sottopone a verifica strategie che conducono ad una interpretazione differente da quella storica tradizionale incoraggiando i visitatori a riflettere ed esprimere il proprio approccio ai contenuti del museo. Si inizia con lo stimolare i visitatori a presentare gli oggetti e si giunge fino a progettare una mostra sinestetica o a sostenere programmi culturali definiti dai visitatori o, addirittura, dai non visitatori.

COP 3: Ampliamento delle prospettive.

Il COP 3 si consegue attraverso un cambiamento di prospettiva che avviene grazie allo scambio internazionale e interdisciplinare di idee, professionalità e oggetti, con l’obiettivo di oltrepassare i confini di un approccio na- zionale ed eurocentrico. A tal fine, verrà creata una rete europea composta da esperti e operatori museali.

Per il lavoro nei musei, saranno sviluppati i cosiddetti COP toolkit:

  • Toolkit 1: Rendere l’Europa visibile (attraverso l’esplorazione di nuove prospettive)
  • Toolkit 2: Il museo come ‘arena sociale’ (attraverso l’integrazione delle diverse culture europee)
  • Toolkit 3: Bridging-the-gap (attraverso l’attivazione e la partecipazione)
  • Toolkit 4: Traduzione e trasformazione sinestetiche dei contenuti
  • Toolkit 5: Social web e interazione attraverso i media

Produzione di idee sul COP da parte di giovani scenografi (competizione europea).

Verifica dei COP toolkit negli ‘EuroVision Lab.’ organizzati dai partner.

Organizzazione di workshop sul COP e moduli di studio per tradurre i concetti in attività pratiche.

Costruzione di una rete europea per la europeizzazione dei musei attraverso il COP.

Coordinatore

  • Cattedra di Didattica della storia, Università di Augsburg, Germania
Partner di progetto
  • Museu Nacional de Arqueologia, Lisbon, Portugal Muzej novejše zgodovine Slovenije, Ljubljana, Slovenia National Museum of History, Sofia, Bulgaria
  • Atelier Brückner GmbH, Stuttgart, Germany monochrom Kunstverein, Vienna, Austria
  • Università Roma Tre, Rome, Italy
  • Université Paris-Est Créteil – ESPE, Paris, France
Consulenti
  • Dr. Hans-Martin Hinz, President of ICOM
  • Dr. Wolfgang Thiel, Bavarian Research Alliance
  • Prof. Dr. Bernd Clausen, University of Music Würzburg

Vuoi partecipare?

Ti interessa il progetto EMEE e vuoi utilizzarne idee e risultati? Entra a far parte della rete di partner satellite e associati!

Il sito EMEE

 

Allegati