LIBE

Supporting Lifelong Learning with Inquiry-based Education

 

20140110-115227.jpg

 

Il progetto LIBE, finanziato con il sostegno della Commissione europea, ha lo scopo di costruire corsi in rete per lo sviluppo delle competenze trasversali (comprensione della lettura, numeracy, problem solving) in soggetti a rischio tra i 16 e i 24 anni in Italia, Norvegia e Portogallo.

 

Non è detto che il surplus di informazioni disponibili nella società della conoscenza, su una varietà di dispositivi e in diversi formati multimediali, abbia di per sé un impatto positivo sull’apprendimento. Oltre alle competenze di base nell’uso delle tecnologie, la competenza digitale, ossia la capacità di recuperare informazioni in rete e di valutarne l’adeguatezza rispetto ai propri bisogni di istruzione, può costituire un elemento decisivo nel processo di apprendimento.

Un approccio centrato sul discente e finalizzato a sviluppare e consolidare competenze trasversali nella selezione di testi da leggere o di dati da analizzare può favorire il passaggio tra scuola e università, modificando gli stili di apprendimento, promuovendo uno studio indipendente attraverso la rete nella prospettiva dell’apprendimento permanente.

Il progetto si propone di ideare, sviluppare e collaudare, in tre diversi paesi europei (Italia, Portogallo, Norvegia), un sistema innovativo di gestione dell’e-learning dedicato a:

sviluppare le competenze chiave di elaborazione delle informazioni nelle TIC (comprensione della lettura, alfabetizzazione matematica e problem solving), con un approccio basato sull’apprendimento per scoperta, in studenti e giovani di età compresa tra 16-24 anni;
fornire un elevato livello di individualizzazione nell’apprendimento, basato su:
procedure di valutazione adattativa (CAT);
modulazione automatizzata dei testi di studio, per ridurre le difficoltà di comprensione della lettura.
Il progetto produrrà un sistema di gestione dei contenuti di apprendimento in quattro lingue (inglese, italiano, portoghese, norvegese) dedicato a corsi di formazione rivolti a studenti di scuola secondaria superiore, a studenti universitari e a giovani in cerca di prima occupazione.

 

Caratteristiche dei corsi LIBE

I corsi offriranno esperienze di apprendimento su diverse tipologie di media, con l’obiettivo principale di migliorare le competenze degli studenti relative alla ricerca e alla selezione di informazioni e materiali di studio sulla rete. Nel dettaglio il sistema di apprendimento in rete (LMS) assicurerà:

un accesso agevole e aperto a risorse di apprendimento per le TIC legate allo sviluppo critico delle competenze;
un approccio di apprendimento centrato sullo studente per favorire la motivazione ad apprendere e l’apprendimento autonomo;
una struttura tecnologica robusta, accessibile e costantemente aggiornata con adeguato supporto tecnico;
una soluzione e-learning flessibile a costo zero per gli utenti finali e gli enti di formazione partecipanti al progetto;
una completa integrazione tra i corsi e le loro modalità di erogazione, in una prospettiva di apprendimento per tutto l’arco della vita.

Impatto auspicato

Le trasformazioni a lungo termine derivanti dai risultati del progetto sono relative alla possibilità di:

attirare gruppi sociali che tradizionalmente non si impegnano in formazione formale, quali ad esempio gli 80 milioni di lavoratori poco qualificati in Europa;
contribuire in modo significativo al raggiungimento di alcuni dei parametri indicati per il 2020, in particolare:
la riduzione della percentuale di giovani con rendimenti scarsi nello studio in Europa, al di sotto del 15%
l’aumento della percentuale di giovani adulti che partecipano ad iniziative di apprendimento permanente;
sostenere l’educazione informale e l’auto-apprendimento, come processi fondamentali per l’acquisizione di competenze da parte di giovani e adulti in condizioni di svantaggio socio-economico e culturale.

Notizie LIBE

Sito LIBE